Generale

Pazientare ancora

Generale

Tra le sue regole principali William Delbert Gann diceva che non si doveva mai operare perché si era persa la pazienza di aspettare.

Anche la chiusura in pari del nostro ultimo long, ci ha permesso non solo di salvaguardare il capitale, ma di uscire dal mercato e attendere pazientemente senza essere in posizione. Infatti lo stop in pari ci diceva che il prezzo si sarebbe preso un’altra pausa – quindi ancora lateralità – perché se invece doveva salire per raggiungere da subito il target che da tempo ci aspettiamo in questa sede e catalogato a 23790 come punto centrale, il derivato domestico non sarebbe tornato indietro per farci chiudere la posizione in pari e invece sarebbe partito subito al rialzo.

La squadratura a 21930 attesa per lunedì 11 settembre 2017 – potrebbe essere fatta anche venerdì 8 settembre – ci dice il perché di questa attuale lateralità con il prezzo che regge il supporto di 21315 – minimo di venerdì 11 – e rimane imbrigliato in 750 punti nel mese di agosto formando una delle barre mensili – che si chiudono oggi – tra le più piccole di sempre.

In definitiva stop e tempo sono le armi migliori per seguire il mercato con tranquillità, soprattutto quando assenza di volatilità e di volumi lo inchiodano in piccolissimi range di oscillazione.

Se si rilegge la newsletter finanziaria di lunedì abbiamo sottolineato alcuni passaggi importanti su vari indici e future, per cui restiamo fedeli a quell’analisi e vediamo questa sera come si chiudono le barre mensili di agosto.

Ieri giornata inside per il future perpetual ricordando che il livello in cui il prezzo ci balla sempre è posto tra 21675 e 21725 con resistenza a 21930/22065 e supporto a 21315.

Un saluto a tutti.

Claudio Zanetti.